• Ven. Dic 2nd, 2022

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Fabrizio Abbate Astrolìa e il mistero delle tre cattedrali

DiCiadd News.com

Mar 20, 2022

CIADD NEWS 24... in diretta RADIO e TV

Fabrizio Abbate

Astrolìa e il mistero delle

tre cattedrali

Favola-thriller

Esistono verità dette e verità taciute. Fabrizio Abbate, nel suo libro intitolato

Astrolìa e il mistero delle tre cattedrali, costruisce una para-realtà che, partendo proprio da alcuni fenomeni del reale, dispiega una realtà altra entro la quale vivono altre verità: eclettiche, scomode, esclusive e nondimeno perseguibili. Il testo, che viene presentato dall’autore come un mezzo chiarificatore, un medium letterario verso la rivoluzione – ovvero la purificazione dalle menzogne terrene -, assicura una marcia in direzione contraria al luogo comune: scardina il superficiale, indaga il profondo. «Nulla sarà come prima», scrive Fabrizio Abbate, il quale traccia un percorso pedagogico volto a sconfiggere «misteri, complotti, soprusi» così da guardare il mondo circostante con occhi più illuminati, superando ogni forma di stress, tensione, fobia, paura o preoccupazione quotidiana apparentemente inestricabile. L’universo ideato dall’autore vive nel Neoevo, un periodo non meglio definito tra passato e futuro, dove una serie di segreti e misteri a più livelli si susseguono sullo sfondo di un grande esperimento scientifico. Ecco dunque FabriFab, cavaliere Ipernauta in missione per conto di Astrolìa, impegnato a combattere il potere assoluto presentato in ogni sua forma: economica, sociale, Un romanzo-favola, quello di Fabrizio Abbate, la cui finalità sembra sia far comprendere in modo facile e piano nuove verità morali. Astrolìa e il mistero delle tre cattedrali è indirizzato al lettore che vuole porsi domande, anti-passivo, dinamico: è una guida a una riflessione seria, manifestamente culturale. Lo stile di scrittura ambisce a registri variopinti e spiazza, a volte avvicinandosi al duro e puro flusso di coscienza, altre a una prosa più tipicamente romanzesca. Non mancano riferimenti alla storia di tutti i tempi, dall’epica al mondo contemporaneo Fabrizio Abbate accoglie e rimaneggia ogni sorta di evento.

Il motivo conduttore culturale è una riflessione e una difesa appassionate delle liberta e dei diritti in pericolo se non vengono difesi, ma la giallo è un susseguirsi di colpi di scena e di intrighi mozzafiato, tutti contro tutti, lotta di classe e lotte di potere, scienza e religione, storia e favola : un intreccio unico !!

La favola è l’involucro esterno, ma il criterio è didattico e la sequenza è da giallo d’azione

Dalla FANTASCIENZA alla FANTAREALTA’

(Visited 116 times, 1 visits today)
Invia un messaggio
1
Dir. artistica Emanuela Petroni
Salve, posso esserti utile ?