• Mar. Mar 2nd, 2021

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

IL DIVORATORE DI ANIME – CAPITOLO 95

DiPietro Sciandra

Feb 3, 2017

Capitolo 95

Roma, 27 febbraio 1888

Caro diario, ho parlato con Alberto Pagani e gli ho confessato che non lo amo e lui giustamente non l’ha presa molto bene. Alberto pensava che io l’amassi sul serio, anche perché sapendo della mia età; lui pensava che io facessi sul serio e che l’avrei sposato; ma io gli ho detto che l’età non conta per la felicità; la felicità non ha scadenza, quando la trovi va sempre bene e non conta quando e con chi. Io gli ho detto che non lo dimenticherò mai e che i giorni passati con lui saranno sempre nei miei pensieri; perché lui è stato uno dei migliori ragazzi che io abbia mai conosciuto in vita mia. Purtroppo Alberto non è ciò che voglio; e non posso soffrire io per non fare soffrire lui; devo pensare prima a me e poi al mio uomo. Comunque, ho detto tutto ciò che dovevo dire ad Alberto; ovvero che non provo più nulla per lui, non lo amo, la mia era solo simpatia; mi sono divertita con lui, abbiamo fatto molte cose insieme, anche se gli avevo sempre detto che non me la sentivo di affrontare un viaggio con lui. Alberto ha detto di odiarmi e di non volermi più vedere, perché gli avevo spezzato il cuore e che se ci fossimo rincontrati non mi avrebbe neppure salutato. Comunque ho invitato Alberto a mantenere la calma; perché io sono sempre una marchesa e con me si deve sempre comportare con rispetto, anche se non stiamo più insieme. Chiarito tutto devo pensare al futuro, sabato sono invitata al ricevimento del signor Belmonte.”

(Visited 13 times, 1 visits today)