• Sab. Dic 5th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

L’Amore

DiVittorio Banda

Feb 22, 2016

L’AMORE

Un giorno chiesi ad un vecchio pescatore che cosa fosse per lui l’amore.

Divenne ad un tratto sorridente poi mi disse: “Ti risponderò silenziosa-

mente se tu mi porterai tre cose seguendo tutte le mie istruzioni e le cose

che ti chiedo sono: un sacchetto di polvere in una giornata ventosa, una

bottiglia d’acqua in una giornata calda ed assolata ed una boccetta di

inchiostro quando il mare è agitato. Portami queste cose ed avrai la tua

risposta !”

Sapevo che i pescatori sono di poche parole abituati come sono alla soli-

tudine ed al silenzio durante la pesca ed anche quando riassettano le reti.

Mi sembrò alquanto strana quella sua richiesta, ma volevo conoscere che cosa avrebbe detto per cui mi decisi di seguire fedelmente le sue

indicazioni, preparai gli oggetti da lui richiesti ed attesi che il tempo

volgesse al ventoso per dargli il primo oggetto, il sacchetto con la polvere.

Finalmente vi fu una giornata ventosa ed io con il mio sacchetto mi presentai al vecchio pescatore e con garbo gli porsi il sacchetto tra le mani.

Lui ,tranquillo, lo soppesò e quindi apertolo versò la polvere sul palmo

della mano e stese il braccio. Il vento forte cominciò a disperdere quella polvere nell’aria sino a quando nella sua mano non ne rimase nemmeno

un granello.

Mi fissò sorridente e mi disse: “Questo è l’amore ardente sospinto dal

vento della passione, contro di esso nulla può la mente, si spande con forza ed attende che il cuore della gente lo accolga incondizionatamente.

Torna con il secondo oggetto ed avrai un’altra risposta.”

Attesi con ansia che vi fosse una giornata calda ed assolata e quando si presentò corsi con la bottiglia dal pescatore,porgendogliela ansioso,attesi

la sua risposta. Lui la aprì con calma e versò il suo contenuto sulla sabbia rovente che la assorbì completamente facendola scomparire in un

attimo. Rimasi interdetto, lui lo notò e mi disse: “Questo è l’amore che con la sua potenza disseta i cuori aridi, non si vede come l’acqua che è

scomparsa ma c’è ed è operante in chi sa veramente dare amore ed in

chi sa riceverlo, specialmente in chi lo riceve apporta un salutare beneficio quello di non sentirsi più soli ed aridi in questo mondo egoista e malvagio. Portami il terzo oggetto ed avrai la tua risposta completa.”

Attesi che il mare fosse agitato e finalmente mi presentai con la boccetta di inchiostro dal vecchio, curioso su come avrebbe usato tale oggetto e sulle sue considerazioni su di esso.

Gli diedi la boccetta, lui la aprì sorridente e riversò il contenuto su un’onda che lo disperse e lo inghiottì, mentre la successiva completò l’opera.

Lui vedendomi stupito mi disse: “Questo è l’amore che l’uomo esprime con le parole dette o scritte che vengono cancellate dall’onda del tempo, rimane solo il mare del ricordo che le conserva nella profondità dell’animo ed ogni volta che colui o colei che le ha dette o scritte si volge al mare del ricordo, le scorge nitide nella sua memoria ed allora gli occhi si velano di pianto, ma una grande consolazione scende nel suo animo perché comprende che ha amato e quindi ha veramente vissuto.

Come vedi l’amore è fatto di passione di acqua che cura la sete spirituale e di parole che si sono dette e scritte perché esso potesse diffondersi nel mondo .Quando le parole si perdono nell’aria, allora il mare dei ricordi ci soccorre e le onde dei tempi felici passati ci inondano l’animo ed allora sappiamo che non abbiamo vissuto invano perché abbiamo amato, anche se un velo di lacrime inonda i nostri occhi, nel cuore vi è tanto calore ed allora siamo veramente coscienti che la vita è meravigliosa e che è degna di essere vissuta nell’amore e con l’amore. Hai capito finalmente cosa sia l’amore ? “

Gli risposi di si, lo salutai ed andandomene ripensai a tutto quello che mi aveva detto promettendo a me stesso che avrei custodito nel mio cuore quelle parole e che le avrei trasmesse agli altri perché potessero capire veramente cosa significa amare .

Vittorio Banda

amanda_lear_bowie-kI2C-U10603045114379TUD-700x394@LaStampa.it

(Visited 18 times, 1 visits today)

Vittorio Banda

Cerco collaborazioni con musicista, io sono un paroliere,poeta,scrittore ed autore teatrale. Cerco sponsor che mi aiutino.