• Ven. Nov 27th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Mary Ann Nichols vittima di Jack lo Squartatore

DiCiadd News.com

Mar 15, 2016

Mary Ann Nichols (Londra, 22 agosto 1845 – Londra, 31 agosto 1888) è stata una prostituta inglese, famosa per essere stata la prima delle cinque vittime accertate del serial killer Jack lo squartatore.

Si prostituiva nei sobborghi di Londra, e più precisamente nel quartiere di Whitechapel. Aveva 43 anni all’epoca della sua morte, che avvenne a Buck’s Row. Secondo i rapporti di Scotland Yard del tempo, era alta all’incirca un metro e sessanta, aveva capelli castani tendenti al grigio, occhi scuri o grigi, così come il colorito. Le mancavano dei denti, ma il suo viso era descritto come piccolo e delicato. Nonostante fosse alcolizzata, la sua amica ed ex-coinquilina Emily Holland la ricordò come “molto pulita e riservata”.
Intorno alle 3:45 di notte del 31 agosto 1888,
Charles Cross e Robert Paul scoprirono il cadavere della donna. Erano 
incerti sulla sua morte effettiva, poiché il corpo era ancora caldo.

I due uomini fanno accorrere sul posto l’agente Neil, che chiama il 
dottor Llewellyn. Quest’ultimo conferma che la morte della donna è
 avvenuta solo pochi minuti prima, e ritiene di non avere dubbi sul fatto
 che sia morta proprio lì. Il suo cadavere viene identificato prima da
 una collega di una casa di lavoro, e successivamente dal marito.


 

Al momento della morte, indossava:

cuffietta di paglia nera guarnita di velluto nero

soprabito rosso-mattone

abito marrone (è possibile che questo faccia parte della refurtiva rubata ai Cowdry, dal momento che appare nuovo)

stoffa per il torace di flanella bianca

calze di lana nera a coste

sottoveste di lana grigia

sottoveste di flanella

tasche di flanella

stivali da uomo con la punta di ferro

Inoltre, aveva con sé:

pettine

fazzoletto da tasca bianco

frammento di specchio

Abbiamo letto negli oggetti “cuffietta di paglia nera guarnita di velluto nero, soprabito rosso-mattone” già da qui si denotano diversi legami con il mondo Esoterico, Massonico. (Jack lo Squartatore era un Fratello di Loggia) 

Descrizione del cadavere:

 Il corpo è stato ritrovato sdraiato supino sul pavimento, in prossimità del muro. Le gonne erano sollevate quasi all’altezza dello stomaco. Da come la descrive l’agente Neil,
« Polly […] aveva il volto rivolto ad est; la sua mano sinistra toccava il cancello; la sua cuffia […] giaceva vicino alla sua mano destra; le sue gonne erano raccolte fin sopra le ginocchia; la sua gola era tagliata profondamente; i suoi occhi erano spalancati e vitrei; i tagli della gola sanguinavano; le sue braccia erano tiepide dai gomiti in su; le mani erano aperte. Il cancello […] conduceva in una sorta di stalle; erano chiuse. »

Secondo quanto riportato dal The Times dell’epoca,

« Mancavano cinque denti, e vi era una leggera lacerazione alla lingua. C’era una contusione che andava dalla parte inferiore della mascella al lato destro del viso. Quello avrebbe potuto essere causato da un pugno o dalla pressione di un pollice. C’era un livido circolare sul lato sinistro del viso che avrebbe potuto essere inflitto, anch’esso, dalla pressione delle dita. Sul lato sinistro del collo, a circa 2,5 cm al di sotto della mascella, vi era un’incisione di circa 10 cm di lunghezza, che cominciava dal punto immediatamente al di sotto dell’orecchio. Dallo stesso lato, ma due centimetri sotto […], si riscontrava un’incisione circolare, che finiva in un punto situato all’incirca 8 cm al di sotto della mascella destra. Quella incisione recide completamente tutti i tessuti fino alle vertebre. I tagli devono essere stati causati da un coltello a lama lunga, moderatamente affilato, e impiegato con grande violenza. Non vi era traccia di sangue sul seno, né sul corpo o i vestiti. Non vi erano ingiurie nel corpo fino a quasi la parte inferiore dell’addome. A sei cm dal fianco sinistro vi era un taglio che lo attraversava in maniera frastagliata. La ferita era molto profonda, e i tessuti erano stati tagliati. Vi erano molte incisioni che attraversavano l’addome. C’erano altri tre o quattro tagli simili che andavano verso il basso, sul lato destro, tutti causati da un coltello che era stato usato violentemente e verso il basso. Le ferite andavano da sinistra a destra e si sospetta che possano essere state compiute da una persona mancina. Tutte le ferite sono state causate dallo stesso strumento. » 

Funerale:

Polly fu sepolta giovedì 6 settembre 1888 nel City of London Cemetery, in una tomba pubblica. Hanno partecipato al funerale (e ne hanno pagato le spese) il padre Edward Walker, l’ex-marito William Nichols, e il figlio maggiore Edward John Nichols.

Nel 1996, il cimitero pose una placca commemorativa sulla sua tomba, dove si legge:

« QUI GIACCIONO I RESTI DI

MARY ANN

NICHOLLS 

DI 42 ANNI

SEPPELLITA IL 6 SETTEMBRE 1888

VITTIMA DI

“JACK LO SQUARTATORE” »

Secondo voi è un caso che questa Mary Ann, si chiama proprio come Mary Ann nel film “L’Avvocato Del Diavolo”  ???

Cosa hanno in comune queste due donne ?

Mary Ann vittima di Jack lo squartatore

http://www.casebook.org/forum/messages/4921/10036.jpg

Mary Ann del film “L’Avvocato Del Diavolo”lavvocato-del-diavolo-L--CVF6D
 Un video realizzato da Pasquale Sciandra

Come Iniziò Tutto… from Storie Irrisolte on Vimeo.

(Visited 98 times, 1 visits today)