Parole in disuso – capitolo 3

pancra4

Molta gente si sarà chiesta, perché un dialetto è linguaggio ma non lingua? Perché una lingua nazionale deve comprendere tutti i settori linguistici; ciò che non può un dialetto che si limita ai sensi comuni. Anche perché la isoglossa (stessa lingua) che è una variante della lingua ma comunque sempre un linguaggio inferiore alla lingua nazionale. Lingua e linguaggio non sono per niente la stessa cosa; anche se in alcune lingue corrispondono con una sola parola. La lingua è nazionale con regole ben precise (codice linguistico) e più una persona ne sa le regole e più una persona la sa parlare. Invece il dialetto si basa su un uso e non su una regola. La lingua può essere sia parlata che scritta; invece il linguaggio non necessariamente deve essere parlato; per esempio il linguaggio dei segni, il linguaggio del corpo, il linguaggio degli uccelli e così via. Ritornando alle parole in disuso ecco un altro elenco:

-Inflazione=eccessivo aumento della moneta circolante che, superando i limiti rappresentati dai bisogni degli scambi, provoca un continuo rialzo dei prezzi.

-Deflazione=riduzione della cartamoneta in circolazione allo scopo di rivalutare il potere d’acquisto e far ribassare i prezzi.

-Reflazione =la fase iniziale della ripresa economica dopo una crisi.

-Onta=disonore, vergogna, offesa.

-Face=la face è una fiaccola, un lume, una luce.

-Abulico=(abùlico) privo di volontà, passivo, pigro, irresoluto. Il contrario è volitivo.

-Acquerugiola=(acquèrugiola) pioggia minuta.

-Dirizzone=un dirizzone è un grosso equivoco, una cantonata.

-Stia=la stia è la gabbia in cui si tengono rinchiusi i polli per allevarli o trasportarli.

-Zaffata=improvvisa ondata di cattivo odore. Una zaffata è anche un getto di liquido o di sostanza gassosa che colpisca d’un tratto.

-Negletto=abbandonato da tutti, dimenticato. Un negletto è anche un oggetto sciatto, non accurato, trasandato, trascurato.

-Ridda=movimento agitato e scomposto di cose o persone. La ridda è anche una antica danza celere, che si faceva girando in tondo; una ridda infernale è la danza degli spiriti infernali e simili, solitamente ballata dalle streghe.

-Pancrazio=competizione degli antichi greci comprendente gare di lotta e di pugilato. (Nella foto)

(Visited 8 times, 1 visits today)