• Gio. Feb 2nd, 2023

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

PAOLO BATTAGLIA LA TERRA BORGESE CON LEO TARONI, VERTICE DEL R.S.A.A. DELLA MASSONERIA EUROPEA

DiChiara Fiume

Apr 11, 2018

CIADD NEWS 24... in diretta RADIO e TV

«Ho avuto fortuna e ho parlato personalmente col Sovrano Gran Commendatore Leo Taroni, vertice del R.S.A.A. della massoneria europea”, e con Pasquale La Pesa, Gran Sorvegliante del GOI »

«Ho avuto fortuna e ho parlato personalmente col Sovrano Gran Commendatore Leo Taroni, vertice del R.S.A.A. della massoneria europea”, e con Pasquale La Pesa, Gran Sorvegliante del GOI » Commenta così il critico d’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese in visita alla Gran Loggia 2018 del Grande Oriente d’Italia guidata dal Gran Maestro Stefano Bisi
«Lo dico con non celato orgoglio italiano e giustificata fierezza –ribadisce il critico d’arte- giusto perché qualche tempo addietro rimasi incantato da alcune parole pronunciate dal probo ing. Taroni: “Ci vogliono idee, forti e mirati investimenti economici e persone, ma soprattutto capire che l’accoglimento è necessario non solo alla gente che fugge, ma che può essere utile anche a noi, come insegna la simbologia del rituale del IX Grado del R.S.A.A. nel quale ‘lo straniero rappresenta tutto l’insieme di conoscenze e di progresso già raggiunto prima di noi, e di cui ci si deve valere per procedere più oltre: un’opportunità per trarre profitto dall’esperienza offerta anche da ciò che non fa parte della nostra Tradizione’ ».
“La Gran Loggia del Grande Oriente d’Italia di Palazzo Giustiniani mi ha arricchito molto –continua Paolo Battaglia La Terra Borgese– ho visto insieme tre o quattromila persone, provenienti da tutto il pianeta terra, unite dallo stesso sentimento, in rappresentanza di tutta la massoneria del globo, da quella newyorkese a quella russa. Si prova un’emozione incredibile, magica. La cosa che più ha profondamente colpito il mio cervello è che il GOI ha cancellato la parola razza dal proprio statuto. Ma anche vedere lì presenti personalità autorevoli come Annalisa Chirico, Paolo Mieli, l’on. Daniele Capezzone e Cecchi a condividere i valori della liberomuratoria universale. È per me, questa, stata una esperienza particolarmente significativa, perché i valori della massoneria gratificano l’onore e la dignità umana. I massoni rappresentano un complesso importante pieno di responsabilità da affrontare ed affrontate, superate o da superare. Ho incontrato degli amici cari che stimo molto come il Gran Tesoriere Aggiunto del GOI Giuseppe Trumbatore e il presidente della massoneria siciliana Antonino Recca. Ho pure incontrato il fisico Mircea Gheordunescu, ai vertici della massoneria di Romania e così tanti altri che non è possibile citarli tutti”.

(Visited 379 times, 1 visits today)

Chiara Fiume

Paolo Battaglia La Terra Borgese (Piazza Armerina, 28 luglio 1960) è un critico d'arte, saggista e politico italiano. È laureato in Scenografia con lode. Sino al 1999 ha sostenuto professionalmente aziende nazionali operanti nei mercati di nicchia per l’arte e l’editoria artistica per bibliofili, prestando a loro consulenza sulle scelte editoriali definitive. Dal 2000 la sua opera è diretta a redigere e arricchire testi per terze parti. Nel 2011 fonda il Premio Arte Pentafoglio, onorificenza atta a insignire annualmente artisti, letterati e comuni cittadini che hanno orientato il proprio pensiero e la loro azione verso il bene umanitario. Tra le figure più autorevoli insignite dell’onorificenza spicca quella di Philippe Daverio. Nel 2012, Paolo Battaglia La Terra Borgese sigla una convenzione con l’Università degli Studi di Palermo, divenendo Tutor nei tirocini per laureati e laureandi. Dal 2015 al 2018 presta consulenza artistica al Comune di Castronovo di Sicilia, dove gestisce la nascita del Museo Civico di Arte Moderna e Contemporanea di Palazzo Giandalia. Quale critico d’arte ha anche operato a fianco dell’Ambasciata di Polonia in Italia, dell’Ambasciata della Repubblica d’Armenia, dell’Ambasciata d’Austria, di Organismi Internazionali tra i quali l’UNESCO; e con Scuole Pubbliche, l’Ordine dei Giornalisti, l’Ordine dei Medici e Poste Italiane. Nel 2017 Paolo Battaglia La Terra Borgese è cofondatore a Milano del partito Italia Attiva. Di area assolutamente liberale, il partito si propone quale treno del libero pensiero per i comparti produttivi del Paese con particolare attenzione al mondo delle professioni, per lo sviluppo sano della società italiana e comunitaria dell’Europa. Temi costanti, lungo la sua professione, sono: la stima di opere artistiche, la cura di quotazioni ufficiali di opere d’arte attraverso il rilascio del coefficiente d’artista, la redazione di testi per la critica artistica, la pubblicazione di libri e monografie per pittori e scultori, la creazione di bibliografie, la cura di mostre in enti pubblici e privati, l’acquisizione di opere d'arte nel patrimonio artistico di Enti Pubblici, le comunicazioni stampa del proprio Studio e le intermediazioni culturali tra Enti Pubblici e Artisti. Sue ultime opere sono: “Esseri”, Bonanno Editore. ISBN 9788896950913; “In viaggio con Dante”, Bonanno Editore. ISBN 97888961807253. Questa biografia breve, di Paolo Battaglia La Terra Borgese, è stata curata da Emanuela Petroni, attrice, regista.

Invia un messaggio
1
Dir. artistica Emanuela Petroni
Salve, posso esserti utile ?