Poesia – LA TORRE di Anna Mazzara

La Torre

La voglia dedicare a te.
Torre squadrata
rimasta assolata.
Da faro facesti
a briganti e navi.
Silente ti ergi nell’altura
della frastagliata scogliera
a fonderti con il cielo.
Solitaria fra i sentieri
di palme nane e fichi d’india
calpestati dagli zoccoli.
Scalfita da macigni
e sassi al galoppo
ai tempi dei venti
ombrosi che infausti
annidarono gabbiani.
Sterminio di sogni
rotolati fra l’azzurro
e il nero dei fondali
occultando nitida verità.

Anna Mazzara
Diritti riservati

E’ possibile votare fino alle ore 12 del giorno Mardedì 26 maggio 2020

PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA REDAZIONE TRAMITE E-MAIL CIADDSRL@GMAIL.COM

(Visited 2 times, 1 visits today)