• Sab. Gen 16th, 2021

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

APPRENDERE LA PAPIROLOGIA – CAPITOLO 6

DiPietro Sciandra

Giu 21, 2016

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

APPRENDERE LA PAPIROLOGIA

A cura di El Tigre

Capitolo 6

Il primo papiro greco ad essere pubblicato nel 1788 e ritrovato nel 1778, insieme ad altri circa 50 papiri nei pressi di Giza (in foto/Egitto) a 5 km dal Cairo. I rotoli furono ritrovati sottoterra in una cassa di legno. Il danese N.I.Schow rese possibile la pubblicazione. Il papiro decifrato da N.I.Schow era un elenco di operai impegnati nel 193 d.C. in lavori di canali e dighe, gli operai provenivano da Ptolemais Hormou che corrisponde all’attuale regione del Fayyum, i lavori furono eseguiti a Tebtynis (Kom Umm el-Boreigat) e Pholemis.

Altri papiri ritrovati nel 1887 a Soknopaou Nesos nel Fayyum (Egitto) e recuperati anche ad Achmin, l’antica Panopolis, i cui ritrovamenti avvenuti da una spedizione francese diretta da G.Maspero e U.Bouriant; i papiri furono depositati alla Biblioteca Nazionale di Parigi (Francia).

Altri ritrovamenti in Egitto di papiri con gli scavi diretti da B.P.Grenfell e A.S.Hunt. Scavi eseguiti dal 1895 al 1897. I ritrovamenti furono ottenuti a Bahnasa, l’antica Ossirinco (180 km a sud del Cairo).

Dal 1928 al 1937 con gli scavi a Dura Europos lungo il fiume Eufrate (attuale Iraq) con rinvenimenti di testi latini e greci resi possibili grazie a M.I.Rostovtzeff che era un collaboratore di Grenfell, Hunt e F.Cumont.

I greci comparvero in Egitto come mercenari e mercanti nel VII secolo a.C.

L’Egitto comprendeva un impero formato da Palestina, Fenicia, Cipro, Panfilia, Licia, una serie di città dell’Asia Minore e la Cirenaica.

La dinastia tolemaica governò l’Egitto per 250 anni circa. Tolomeo I e poi il figlio Tolomeo II (285-246 a.C.) riorganizzarono l’Egitto con strutture amministrative, economiche e militari. La dinastia tolemaica spostò la capitale da Menfi ad Alessandria (fondata nel 331 a.C. da Alessandro Magno).

Il greco (antico) era la lingua della dinastia regnante e per questo ufficiale dell’amministrazione pubblica.

La Biblioteca di Alessandria fu fondata da Tolomeo I nel 290 a.C.

Con la sconfitta di Antonio e Cleopatra (30 a.C.) e con la loro morte; l’Egitto divenne una provincia romana.

Il 284 d.C. segna l’inizio del periodo bizantino in Egitto con il principato di Diocleziano. Tutto ciò segnò diversa amministrazione e diversi confini territoriali.

I sigilli dei papiri sono di due tipi:

tipo A: il sigillo di una parte del papiro (i cosiddetti documenti doppi:contratti a sei testimoni, atti notarili greci, ricevute, giuramenti regali, giuramenti e riconoscimenti di debiti in demotico)

tipo B: il sigillo dell’intero papiro (lettere, testamenti romani).

Un documento importante di Dioscoro, un notaio di buona cultura greca vissuto nel VI secolo d.C. ad Afrodito (attuale Kom Ishqaw/Egitto); tra cui libri greci, un codice della Iliade, un codice Scholia, un codice con commedie di Menandro, un codice di commedie Demoi di Eupoli, Vita di Isocrate ed Antologia Palatina.

(Visited 37 times, 1 visits today)