• Ven. Apr 16th, 2021

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

APPRENDERE LA PAPIROLOGIA – CAPITOLO 9

DiPietro Sciandra

Ago 8, 2016

liegi-730x430

APPRENDERE LA PAPIROLOGIA

A cura di El Tigre

Capitolo 9

Anche gli ostraka appena recuperati dalla sabbia possono avere bisogno di un particolare trattamento prima di essere sufficientemente leggibili. Di solito può bastare spolverare la superficie, soprattutto al fine di eliminare depositi salini che, col tempo, possono formare incrostazioni capaci di danneggiare lo strato superficiale dell’ostrakon, e quindi il testo.

Al Centro di Documentazione di Papirologia Letteraria dell’Università di Liège (in foto/Belgio) ci sono 8000 ed oltre papiri di cui 6000 riproduzioni digitalizzate.

Il papirologo è ormai tenuto all’utilizzo del computer per riportarvi fotografie di papiri e spiegazioni di testi tradotti.

Le più ricche collezioni di papiri sono negli Stati Uniti d’America (Università di Duke, Columbia, Princeton, Berkley, Michigan, Yale).

Paul Mertens fondatore del Centro di Documentazione di Papirologia Letteraria dell’Università di Liège (Belgio) ed anche egli aveva edito nel 1952 e poi nel 1965 il catalogo dei papiri letterari greci e latini.

FINE

(Visited 14 times, 1 visits today)