• Sab. Dic 4th, 2021

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

l Civitan International celebra 100 anni di attività, da 5 anni è presente in Italia

DiChiara Fiume

Mar 14, 2017

Roma, 14 Marzo 2017 – Il 17 marzo del 1917, comunica in una nota il critico dell’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese, socio Civitan in Italia – un medico di Birmingham, in Alabama, Courtney Shropshire riunì alcuni amici commercianti, medici ed avvocati per progettare una nuova associazione che avrebbe dovuto occuparsi di Service, ovvero di volontariato sociale, adottando il motto ‘Builders of Good Citizenships’.

Il sodalizio decise di dare il nome Civitan alla loro organizzazione, un termine derivato dalla parola latina Civis, cittadino, volto ad identificare l’impegno civico che avrebbe contraddistinto ogni suo membro.

Oggi, esattamente 100 anni dopo, il Civitan è un’organizzazione internazionale, presente in 44 Paesi del Mondo, che opera a beneficio delle collettività, offrendo sostegno in forma volontaria alle categorie più svantaggiate, con particolare attenzione alle persone affette da disabilità.

Nel corso della sua attività, il Civitan International, ha accolto tra i suoi membri numerosi importanti personaggi che hanno fatto la storia degli Stati Uniti,  tra questi si annoverano l’inventore Thomas A. Edison e l’industriale Newyorkese Cornelius Vanderbilt. Degno di nota, inoltre, il fatto che ben quattro Presidenti degli Stati Uniti ovvero Calvin Coolidge, Franklin D. Roosevelt, John F. Kennedy ed Harry Truman abbiano negli anni fatto parte del Civitan International.

Il Civitan International è presente in Italia dal 2012, anno in cui il Board Internazionale di questa organizzazione ha incaricato un professionista della Comunicazione con esperienze americane, molto attivo nel campo sociale e segnatamente nelle attività di service, l’italiano Carmelo Cutuli, nella qualità di General Secretary to Italy, con il mandato di fondare i primi club nel nostro Paese e successivamente riunirli in un Distretto.

Il network italiano è attualmente in piena espansione: “Siamo oggi – dichiara Cutuli – ad un passo dal riconoscimento dell’Italia in quanto distretto autonomo, ciò ci permetterà di avere un’organizzazione stabile a beneficio della definitiva crescita e del consolidamento delle attività. In cinque anni siamo passati da uno a qualche centinaio di Civitan posizionando la nostra struttura, nei luoghi ove essa è presente, tra le realtà più importanti che si occupano di service. Questo è stato possibile grazie alla proattività dei nostri club builder e soprattutto alla collaborazione degli altri service club e strutture di volontariato del territorio”

In questa settimana, i Club Civitan in tutto il mondo celebrano i cento anni di attività ed anche in Italia i Club hanno organizzato numerose iniziative per festeggiare questa importante ricorrenza, nella Capitale, è stato anche costituito il Civitan Club Roma Centenario, un nuovo Club che ha inteso ricordare nel suo nome distintivo il primo centenario di attività e nel cui certificato di Charter, la bolla di fondazione, è riportata la data del 17 Marzo 2017 ovvero esattamente 100 anni dopo che il dottor Shropshire ed i suoi colleghi fondarono il primo Club Civitan a Birmingham.

(Visited 10 times, 1 visits today)

Chiara Fiume

Paolo Battaglia La Terra Borgese (Piazza Armerina, 28 luglio 1960) è un critico d'arte, saggista e politico italiano. È il più giovane di due figli del funzionario della Regione Siciliana Giuseppe Battaglia La Terra Borgese (1937-2003) e di Giuseppa Ligotti (1942). Il suo nome all’anagrafe è Paolo Waldimiro Gromiko Palmiro. A conclusione di un percorso di studi magistrale, nel 1984 si è laureato in Scenografia con il massimo dei voti e la lode. Coniugato due volte, ha due figli, di cui uno avuto da una terza donna. In una intervista condotta da Andrea Giostra per Fattitaliani.it, Battaglia La Terra Borgese ha dichiarato che il critico d’arte, come il mediatore culturale, è un delegato bilingue che media tra condividenti monolingue ad una chiacchierata di due collettività filologiche differenti. Sino al 1999 ha affiancato aziende di nicchia per l’arte e l’editoria artistica per bibliofili. Dal 2000 in poi i suoi lavori sono concentrati nella redazione di testi per terze parti. A queste cede anche i diritti di legge. Nel 2011 ha fondato il Premio Arte Pentafoglio, onorificenza atta ad insignire annualmente artisti, letterati e comuni cittadini che hanno orientato il loro pensiero e la loro azione verso il bene umanitario. Tra le figure più autorevoli insignite dell’onorificenza spicca quella di Philippe Daverio. Nel 2012, sigla una convenzione (protocollo 50905/2012) con l’Università degli Studi di Palermo, divenendo Tutor nei tirocini per laureati e laureandi. Nel 2013 l’Accademia di Sicilia lo nomina, insieme alle massime Autorità siciliane, tra i membri del Comitato d’Onore permanente del Premio Nazionale Liolà, importante riconoscimento del quale sono stati insigniti illustri personaggi come l’attrice Debora Caprioglio e Damiano Damiani, regista de La Piovra, miniserie RAI. Nel 2013 è eletto Consigliere Provinciale Acli Terra, l’associazione professionale delle ACLI la cui iniziativa favorisce l’integrazione e interscambio fra culture e tradizioni sui territori, nella fedeltà a valori e radici comuni. Si dimette dopo un anno. Nel 2014 conia il termine “partecipativa”, intendendo riqualificare e reinterpretare il ruolo dell’Artista nelle mostre collettive. Per il 2014 / 2015 è nominato Prefetto del Rotary Club Palermo Sud. Dal 2015 al 2018 ha prestato consulenza artistica al Comune di Castronovo di Sicilia, dove ha curato la nascita del Museo Civico di Arte Contemporanea di Palazzo Giandalia. Ha operato a fianco dell’Ambasciata di Polonia in Italia, dell’Ambasciata della Repubblica d’Armenia, dell’Ambasciata d’Austria, di Organismi Internazionali tra i quali UNESCO, Scuole Pubbliche, Ordine dei Giornalisti, Ordine dei Medici, Ha curato annulli filatelici con Poste Italiane, ha insignito docenti dell’Università di Berna. Nel 2016 è insignito quale Cavaliere onorario del Supremo Ordine dell’Antico e Rigenerato Rito Templare – Supremo Gran Consiglio del 9° Grado Cathedrale, quale uomo di cultura. Nel 2017 ha fondato a Milano il partito Italia Attiva con altre persone. Il partito di area assolutamente liberale si propone anzitutto treno del libero pensiero per i comparti produttivi del Paese con particolare attenzione al mondo delle professioni, per lo sviluppo sano della società italiana e comunitaria dell’Europa. Sue ultime opere sono: “Esseri”, Bonanno Editore, 2015. ISBN 9788896950913; “In viaggio con Dante”, Bonanno Editore, 2015. ISBN 97888961807253. Repertorio: https://www.comune.palermo.it/noticext.php?id=7421 | http://www.palermotoday.it/cronaca/philippe-daverio-riconoscimento-premio-arte-pentafoglio.html | http://livesicilia.it/2014/07/03/rotary-club-palermo-sud-ecco-il-nuovo-direttivo_512143/ | http://www.comune.castronovodisicilia.pa.it/albo-pretorio/images/Determina-del-Sindaco-n.-21.pdf | https://www.comune.palermo.it/js/server/uploads/_01122016111137.pdf | https://www.comune.palermo.it/noticext.php?id=3007#.VSvScdysV8E | http://www.lopinionista.it/mostra-pittorica-palermo-zamenhof-lesperanto-la-lingua-per-tutti-11212.html | http://www.mercurpress.it/2018/05/morgantina-giornalisti-al-museo.html | https://www.ordinemedicipa.it/notizia.php?tid=2829 | http://palermo.repubblica.it/cronaca/2015/09/20/news/memorial_d_acquisto_strade_chiuse_in_centro-123275082/ | https://video.repubblica.it/edizione/palermo/a-palermo-l-orgoglio-massone/270918/271386