• Mar. Nov 24th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Calcio femminile:considerato inutile

DiPietro Sciandra

Mag 24, 2016

patrizia-panico_19i3sbvq631bx19s8rls9n7jct

 

Calcio femminile:considerato inutile

A cura di El Tigre

Chi ha detto che è inutile che le donne giochino a calcio, alzi la mano. Il forte maschilismo ha sempre screditato le donne nello sport, e tutt’ora il calcio femminile è considerato una specie di parodia del calcio o una specie di barzelletta. Niente è di tutto questo; perché le donne che giocano a calcio spesso suscitano ironia o delle risate. Persino la cultura dei videogiochi ha sempre screditato le donne nei videogiochi di calcio; difatti in alcune versioni di Winning Eleven era presente addirittura il torneo olimpico di calcio maschile; ma in nessun videogioco di calcio ci sono mai state presenti nemmeno le squadre nazionali femminili. Chi è che ai videogiochi di FIFA ha avuto il coraggio di fare il campionato sud coreano?

Questa domanda puramente ironica; vi fa capire che nei videogiochi di calcio ci sono i campionati nazionali da quello svedese, scozzese, saudita, sud coreano, inglese, messicano, spagnolo, tedesco, olandese, francese, australiano, brasiliano, MLS (Major League Soccer) che per gli americani quello non è nemmeno calcio. Indimenticabile FIFA 97 con addirittura il futsal. Ma allora perché si può giocare ai videogiochi dei campionati nazionali assurdi e nemmeno si può fare il torneo olimpico di calcio femminile?

Nemmeno Pro Evolution Soccer ha avuto pietà per le donne del calcio. Piuttosto si potevano vincere delle squadre storiche, addirittura il Brasile con Pelé e l’Argentina con Maradona; ma niente donne previste nel videogioco. Le donne sono considerate forse goffe nel calcio ma questo non è vero.

La prima coppa del mondo di calcio femminile risale al 1991, la prima coppa del mondo maschile al 1930; questo spiega tutto. La prima coppa del mondo di calcio femminile; appunto nel 1991 che fu vinta dagli Stati Uniti d’America; secondo posto alla Norvegia, terza la Svezia e quarta la Germania. Nel 1995, campione la Norvegia, seconda la Germania, terza piazza agli Stati Uniti d’America e quarta la Cina. Nel 1999, Stati Uniti d’America campioni del mondo proprio davanti a Bill Clinton. Seconda la Cina, terzo il Brasile non forte come quello maschile, e quarta la Norvegia. Nel 2003, la Germania è campione, seconda la Svezia, terzo posto agli Stati Uniti d’America e quarto il Canada. Nel 2007, ancora Germania campione, il Brasile secondo posto per dimostrare di essere all’altezza del Brasile maschile. Terzo posto agli Stati Uniti d’America che si stanno abituando a giungere alle finali. Quarta la Norvegia. Nel 2011, la grande sorpresa, il Giappone è campione del mondo; secondo posto gli Stati Uniti d’America, terza la Svezia e quarta la Francia.

(Visited 15 times, 1 visits today)